Dieci giorni di prognosi: è la diagnosi con la quale è uscito dal pronto soccorso l’agente di polizia della questura che stamattina, all’ufficio immigrazione, aveva tentato di calmare un africano