IL COMMISSARIO UE AVRAMOPOULOS: “AQUARIUS SOLO UN INCIDENTE ED È ANCHE UN PROBLEMA EUROPEO. L’ITALIA VA RINGRAZIATA. NON VEDO L’ORA DI INCONTRARE SALVINI”

235

“L’Aquarius? Un incidente. E l’Italia va ringraziata”. Mentre dalla Francia e dalla Spagna arrivano attacchi e indignazioni, tocca all’Europa spegnere i toni.

“Non faccio il gioco del biasimo. Molta attenzione è stata data alla vicenda di Aquarius, ma questo è solo un incidente”, ha detto il commissario Ue all’immigrazione, Dimitris Avramopoulos, “L’Italia sta salvando altri 900 migranti, mantiene le sue responsabilità e va ringraziata per gli erculei sforzi che ha fatto negli ultimi tre anni”.

Il commissario richiama quindi l‘Europa: “Nessuno crede che questa sia una responsabilità italiana o maltese o spagnola”, ha ricordato, “Questo è anche un problema europeo, che richiede una risposta europea su tutti gli aspetti, e di tutti gli Stati membri. L’incidente nel Mediterraneo con l’Aquarius ci ricorda ancora una volta che l’immigrazione non è solo una discussione teorica, ma è reale e tangibile, e soprattutto riguarda esseri umani, persone. Ci ricorda anche che il nostro lavoro non è finito e non lo sarà presto. Non ci possiamo permettere che si ripeta un altro 2015, né politicamente né economicamente. Abbiamo bisogno di soluzioni strutturali, abbiamo bisogno di un approccio comune strutturale“.

Parlando poi di Matteo Salvini, Avramopoulos sottolinea di non aver avuto “ancora nessun contatto” con il ministro dell’Interno italiano: “Non vedo l’ora di incontrarlo”, ha detto, “Sono in attesa di collaborare con lui, ha un portafoglio importantissimo: sarà un interlocutore della Commissione e un partner nel nostro sforzo comune”.

Fonte: qui