LA BOLDRINI “GENERALIZZA” LE MORTI PER NASCONDERE I CRIMINI DEGLI IMMIGRATI

295

Quando gli assassini sono stranieri rimane muta, se un italiano commette un reato invece torna a parlare

Scrive Il Populista:

Classica ipocrisia di sinistra. La Boldrini è stata muta dopo il crimine commesso da un immigrato a Macerata e ora che un italiano ha ammazzato una ragazza, improvvisamente lei torna parlare. “Pochi giorni dopo Pamela Mastropietro, un’altra giovane vita spezzata dalla violenza. Jessica Valentina Faoro e’ l’ennesima vittima di una lunga catena di femminicidi che sembra non avere mai fine. Un’altra donna uccisa per mano di un uomo che voleva approfittare di lei e di fronte al suo rifiuto le ha tolto la vita. Tutto questo non è piu’ tollerabile”.

“Le leggi da sole non sono sufficienti ad arginare questa carica di violenza nei confronti delle donne. E’ necessario un profondo cambiamento culturale, che si avvii fin dalle aule scolastiche e una mobilitazione generale di tutte le donne e tutti gli uomini che rifiutano la violenza” ha concluso la Presidente della Camera.

via Il Populista