LICENZIATA LA MAESTRA CHE AUGURÒ LA MORTE AI POLIZIOTTI

108

Lavinia Flavia Cassaro, la maestra che durante un corteo a Torino aveva urlato ai poliziotti “dovete morire” e’ stata licenziata. La docente era stata indagata per istigazione a delinquere, oltraggio a pubblico ufficiale e minacce dopo la manifestazione antagonista dello scorso 22 febbraio, per le strade del centro di Torino, mentre all’interno di un albergo era in corso una iniziativa elettorale di Casapound.

Il sindacato Cub Scuola spiega che dal punto di vista amministrativo, si e’ concluso il caso con un decreto dell’Ufficio Scolastico Regionale del 7 giugno 2018 e che per la Cassaro e’ stato disposto il licenziamento, con decorrenza dal primo marzo 2018.

Secondo il Cub “ingiustizia e’ fatta” e “il licenziamento appare una sanzione sproporzionata”. “CUB Scuola Universita’ Ricerca – afferma il sindacato – continuera’ a garantire la piena difesa di Lavinia Cassaro sia in sede legale che mediante l’azione sindacale”.

via Affaritaliani