MIGRANTI CLIMATICI: BENGALESE OTTIENE L’ASILO PERCHÉ IL SUO TERRENO È ALLUVIONATO

112

Un cittadino bengalese è stato accolto in Italia come rifugiato ambientale.

Con una sentenza che farà storia, un giudice del Tribunale di L’Aquila ha accolto una richiesta d’asilo per motivi ambientali.

Con un’ordinanza fuori dal comune, il Tribunale di L’Aquila ha concesso il diritto di asilo a un “profugo” a causa dei cambiamenti climatici. La giudice Roberta Papa ha riconosciuto, infatti, la protezione umanitaria a un cittadino del Bangladesh che aveva dichiarato di essersi irrimediabilmente indebitato dopo aver perso il suo terreno agricolo a causa di un’alluvione. È uno dei primi casi di accoglienza di questo tipo, da rifugiato ambientale, in Italia.

Leggi l’articolo completo su  www.lifegate.it >>>