PER SALVINI “L’ISLAM È INCOMPATIBILE CON LA COSTITUZIONE”

60

In Umbria per la campagna elettorale, torna a parlare di musulmani e accusa

Leggiamo su Il Giornale:

Torna ad attaccare i musulmani e l’islam Matteo Salvini, che all’indomani del raid di Macerata, in cui sei persone di colore sono rimaste ferite quando Matteo Traini ha aperto il fuoco contro di loro dalla sua automobile, approfitta di un appuntamento elettorale per tornare a parlare del tema.

A Umbertide, in Umbria, dove i politici locali della Lega si battono contro la costruzione di un centro culturale islamico, il segretario Salvini sostiene che “la questione culturale di fondo è se l’islam, l’applicazione letterale del dettato di Maometto, oggi è compatibile con i nostri valori, con la nostra libertà e con la nostra Costituzione”.

“Ho fortissimi dubbi”, mette in chiaro il segretario del Carroccio, che dice anche: “Io voglio chiudere le moschee illegali, voglio sapere chi le finanzia, chi c’è dietro e cosa predica. Il problema dell’Islam è che si tratta di una legge non di una religione ed è incompatible con i nostri valori, diritti e le nostre libertà”.

via Il Giornale