SALVINI: ”PRIMA VIENE IL DIRITTO AL LAVORO DEGLI ITALIANI, POI LE LETTERINE UE”

234

”Scrivessero quel che vogliono, prima viene il diritto al lavoro degli italiani e poi l’Europa e le sue letterine”.

Cosi’ il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini al Maurizio Costanzo Show e’ tornato a criticare l’Europa sottolineando pero’ di ”non volere lo scontro” e di ”voler andare d’accordo con tutti”. Il ”trattato Ue dice che dobbiamo garantire benessere economico e piena occupazione ai cittadini. Allora – ha aggiunto – o tu mi dai i soldi per garantire il benessere sociale o se non me li mandi spendo i miei soldi e non mi rompi le scatole”.

via Il Nord