SGOMBERATE OTTO VILLE DEI CASAMONICA A ROMA. SALVINI: “LA PACCHIA È FINITA”

26

Oltre 600 vigili e 20 mezzi sono impegnati dalle prime ore dell’alba nello sgombero e nella confisca di otto villini appartenenti al clan dei Casamonica. Le operazioni si stanno svolgendo in via del Quadraro, periferia est di Roma, dove gli agenti hanno fatto irruzione nelle abitazioni forzando le porte di ingresso mentre le famiglie del clan stavano ancora dormendo.

In azione anche i cani antidroga, che come ha spiegato il comandante della polizia locale di Roma, Antonio Di Maggio, hanno rinvenuto dosi di sostanze stupefacenti – forse cocaina – che sono state messe sotto sequestro. 30 persone sono state identificate. Non si sono registrate particolari tensioni, ad eccezione di un villino dove gli esponenti del clan hanno cercato di opporre resistenza agli agenti, urlando contro di loro.

L’area interessata dallo sgombero, che in parte è di proprietà delle Ferrovie dello Stato, ha un’estensione di circa 2 mila metri quadrati e sorge a ridosso del Parco di Tor Fiscale, vicino alla ferrovia Roma-Napoli. È un’area soggetta a vincolo archeologico, paesaggistico e ferroviario. Qui i Casamonica e le varie famiglie affiliate, nel corso degli anni hanno costruito le loro roccaforti, tutte abusive, che in alcuni casi hanno anche inglobato parte dello storico acquedotto Felice. Villette su due livelli, che vanno dai 150 ai 400 mq totali. Verranno demolite, ma solo in operazioni notturne, quando il trasloco degli abitanti verrà ultimato e tutti saranno stati identificati.

Questa mattina in prima fila, a fianco degli agenti, c’era il sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha definito la giornata odierna come “storica” e ha dichiarato che “quelle villette erano diventate il simbolo dell’illegalità e dell’impotenza di fronte alla malavita”. Per mettere a punto l’operazione partita all’alba di oggi ci sono voluti dieci mesi di pianificazione. Sul posto è arrivato anche il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini che ha così commentato lo sgombero e la demolizione delle villette:  “Sono venuto per ringraziare personalmente gli agenti e le istituzioni che hanno condotto questa operazione”. E ha poi aggiunto: “L’abbattimento delle villette dei Casamonica – atteso da molti anni – è un ottimo segnale, e siamo solo all’inizio. Per i delinquenti la pacchia è finita”.

Anna Pedri

L’articolo Sgomberate otto ville dei Casamonica a Roma. Salvini: “La pacchia è finita”proviene da Il Primato Nazionale.