UE: #BAGNAI, NON ACCETTEREMO PIÙ DISPARITÀ DI TRATTAMENTO

195

“Quando la Lega dice che vuole rivedere i trattati europei dice prima di tutto che vuole essere presente ai tavoli per rappresentare la voce degli italiani. L’errore principale fatto in passato – e penso al partito democratico – è stato quello di prendere per buona qualsiasi decisione di Bruxelles esprimendo di fatto la politica della sedia vuota “.

Così il senatore leghista Alberto Bagnai. “I fatti ci hanno dimostrato che un decennio di regole fallimentari amplificano e prolungano le crisi anziché smorzarle. Le attuali regole europee infatti rallentano un’economia già lenta e – spiega Bagnai – in una fase di lieve ripresa chiedere di raggiungere la parità di bilancio strutturale è fuori ogni logica. Noi non siamo disposti ad accettare più alcuna disparità di trattamento. L’Italia che siede con autorevolezza ai tavoli europei è nell’interesse di tutti i Paesi anche di quelli cheoggi risultano vincitori anche se sono ad ora si è giocato a carte truccate”.